Aste e stralci: come investire oggi nel mercato immobiliare

0
3396
come investire

Cosa succede nel mercato degli immobili? Quali sono le soluzioni di investimento più efficaci e redditizie?

Sebbene sia doverosa una generale prudenza, il 2016 sta segnando una ripresa del mercato immobiliare dopo anni di crisi, con un volume delle compravendite che dovrebbe attestarsi intorno a 460-470 mila ed un trend in crescita nelle grandi città, Roma e Milano in testa. Trend iniziato in realtà già nel 2015, con un dinamismo che ha interessato anche l’hinterland delle grandi città e i capoluoghi di provincia. A guidare la risalita sono principalmente gli immobili di pregio e quelli da ristrutturare. Per le abitazioni di pregio, il mercato si avvia verso un rialzo delle quotazioni ed un incremento delle transazioni, grazie principalmente ad una maggiore consapevolezza del reale valore degli immobili, maturato proprio in conseguenza della crisi del mattone.

Gli immobili da ristrutturare, invece, risentono positivamente degli effetti della legge di stabilità 2016 che ha prorogato fino al 31/12/2016 le detrazioni fiscali in misura del 65% per gli interventi in materia di efficienza energetica e adeguamento antisismico e del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

E gli altri immobili?

Secondo le stime, invece, la variazione al ribasso continuerà prevalentemente ad interessare gli appartamenti di bassa qualità, sia usati sia di nuova costruzioni e che non sono stati ancora collocati sul mercato.

trading immobiliare

Come investire oggi nel mercato immobiliare

Il mercato immobiliare, come ogni altro mercato, ha diverse fasi di medio- lungo periodo e trend più o meno positivi, in corrispondenza dei quali i prezzi oscillano e si adeguano alla domanda. Cosa è più redditizio fare in corrispondenza delle diverse fasi del mercato? Pensi forse che gli esperti smettano di comprare o vendere?

Assolutamente no!

Il segreto è saper distinguere e interpretare le fasi del mercato, modellando le decisioni di investimento di conseguenza.

Come investire oggi nel mercato immobiliare?

Nell’attuale momento storico ed economico italiano, esistono due strumenti decisamente interessanti in campo immobiliare: le aste giudiziarie e gli stralci immobiliariSono, infatti, numerosi gli immobili all’asta a Roma e Milano e in molte altre città Italiane.

Per farti un esempio, potresti trovare un immobile all’asta a Roma, libero e disponibile, ad un prezzo più basso rispetto ai normali valori di mercato e con un prezzo di acquisto che in alcuni casi può arrivare fino al 30 – 40% in meno rispetto ai prezzi del mercato tradizionale. Questo perchè molti ancora ignorano queste alternative al mercato libero o non sanno come muoversi, finendo così che molte aste vadano deserte (per approfondimenti ti proponiamo il corso pratico “Guadagna con le Aste Immobiliari”).

Questa percentuale di “ribasso” rispetto ai valori di base d’asta può, in alcuni casi, subire ulteriori ribassi nel caso in cui ci siano i presupposti per impostare una trattativa a saldo e stralcio con i creditori. Alla conclusione della quale si può arrivare all’acquisto dell’immobile a prezzi nettamente più vantaggiosi rispetto a quelli che mediamente si riesce a spuntare all’asta, in questo caso si distinguerà tra stralcio diretto e stralcio indiretto, argomento approfondito tra gli altri nel corso “Strategie di negoziazione a saldo e stralcio”.

aste giudiziarie immobiliari

Inoltre ci sono alcuni aspetti fondamentali da tenere a mente prima di intraprendere qualsiasi iniziativa nel mercato immobiliare.

  • In qualunque fase di mercato, i prezzi non li stabilisce il singolo ma il mercato.
  • Esistono zone più dinamiche rispetto ad altre (come abbiamo visto).
  • Il Fattore Tempo gioca un ruolo importante. Nelle fase di mercato come quella attuale in Italia, è bene impostare il focus sul fattore tempo anziché sul prezzo. Ti suggerisco di non badare troppo a raggiungere il massimo guadagno dall’investimento, ma di chiudere in un tempo stretto (realizzo di short – term) per passare all’operazione successiva.

Meglio chiudere in un anno un’operazione di investimento in positivo (portando a “casa” un guadagno) piuttosto che aspettare di chiuderla in due anni per “inseguire” l’aspettativa di un profitto maggiore.. con il rischio solo di tenere il capitale immobilizzato!
Per questo – nei nostri corsi – insegniamo a leggere e interpretare il mercato immobiliare e ad individuare – in anticipo – le decisioni di investimento più redditizie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here