Aste giudiziarie: le dritte per aggiudicarsi l’affare

0
2755
aste immobiliari giudiziarie

Aste immobiliari giudiziarie: come trovare il vero affare e aggiudicarsi l’immobile

La crisi di liquidità che ha investito il mercato immobiliare non ha risparmiato il mondo delle aste giudiziarie, vale a dire delle case vendute all’asta per ripianare debiti con banche o con creditori vari.

aste giudiziarie immobiliari

Sono, infatti, centinaia le aste che vanno puntualmente deserte.

Qual’è la principale conseguenza di questa situazione?

Questa situazione favorisce proprio quegli investitori che hanno una maggiore liquidità pronta da investire per acquistare e le competenze necessarie per individuare – tra gli immobili e i beni all’asta – il vero affare potenzialmente remunerativo.

Il mondo delle aste immobiliari negli ultimi anni

La profonda riforma normativa delle aste immobiliari ha rinnovato completamente il sistema italiano, introducendo procedure più trasparenti e coerenti.

Alcuni cambiamenti normativi di rilievo hanno riguardato:

  • L’offerta in busta chiusa.
  • La maggiore pubblicità su siti web e portali a tema.
  • La maggiore condivisione di informazioni tecniche sugli immobili, come foto e planimetrie.

Grazie a questa riforma e alla maggiore trasparenza del sistema, il mondo delle aste immobiliari sta attirando un numero sempre crescente di investitori anche privati che si sono affiancati, almeno in parte, alle società immobiliari legate, spesso, proprio alle banche e “avvertite” dagli stessi gestori delle pratiche sui crediti. Aspetto che ha permesso loro di dominare,  fino a qualche tempo fa, il sistema delle aste giudiziarie ma che oggi ormai appare del tutto superato.

Che tipo di immobile si può trovare ad un’asta giudiziaria?

Oggi all’asta è possibile trovare molti alloggi di piccole dimensioni in zone periferiche a prezzi decisamente interessanti. Non mancano pezzi più grandi e collocati in zone centrali e semicentrali, dove è possibile concludere il vero affare.

Esempio su Milano

A Milano, ad esempio, il ribasso delle case aggiudicate è del 38% sul prezzo base della prima asta, quasi il 50% rispetto al prezzo di mercato.

Quali  difficoltà ci sono per gli immobili acquistati all’asta?

Gli immobili all’asta si vendono subito e, nella maggior parte dei casi, senza particolari problemi. Nelle ipotesi in cui l’affittuario occupi l’immobile con un titolo legittimo opponibile alla procedura e non lascia entrare i potenziali acquirenti, si procede con un’apertura coatta, senza che sia necessario per l’acquirente all’asta intentare una causa legale (senza spendere altri soldi in sostanza).

I suggerimenti per comprare all’asta a prezzi convenienti

come investire

Gli immobili all’asta sono tanti e diversi, spesso bisogna tener conto di quando è stata effettuata la perizia sull’immobile e considerare se tiene conto del mercato in quel momento, badando bene che il valore della perizia sia allineato con il valore di realizzo possibile.

Per questo un suggerimento pratico davvero utile potrebbe essere il seguente: gli immobili interessanti sotto vari profili iniziano ad essere realmente convenienti al terzo tentativo d’asta.

Al terzo tentativo d’asta, infatti, occorre intervenire  con la liquidità pronta, prima che il prezzo d’asta scenda tanto da indurre i creditori a sospendere la procedura.

Il suggerimento in più di chi è esperto

Per individuare il vero affare bisogna diventare veri esperti, il corso “Aste Immobiliari” assolve proprio a questo fine, oppure affidarsi a coloro che realmente conoscono tutti i meccanismi di funzionamento delle aste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here